Seconda edizione di Dogma e spiritualità

Questo volume, giunto alla seconda edizione, è il primo commento teologico-spirituale al Diario di Eugenia von der Leyen (1867 – 1929), dove la principessa tedesca riferisce delle visioni da lei avute in un periodo di circa otto anniLayout 1(1921-1929). Alcuni defunti, a suo dire, le apparvero chiedendole insistentemente di pregare e di offrire sacrifici per loro affinché fossero lenite e abbreviate le loro sofferenze nel Purgatorio. La risposta della veggente fu la sua eroica sopportazione di molte prove, in intima unione con Cristo nel Sacrificio dell’Altare, in suffragio delle anime del Purgatorio. Sull’attendibilità di queste rivelazioni private la Chiesa non si è ancora espressa, ma il suo direttore spirituale ebbe a dichiarare: «Essa era un’anima umile come San Francesco, illimitata nel fare del bene e pronta a qualsiasi sacrificio […] Io garantisco sotto ogni aspetto la credibilità del Diario e prego il lettore di conservare della Principessa, che ora essa pure riposa nell’Aldilà e certamente nella beata visione di Dio, un riconoscente e venerato ricordo». In ogni caso, la condotta della veggente, come risulta dai suoi scritti e dalle testimonianze di chi la frequentò, è un esempio di vita cristiana, dove, al di là del fedele compimento di tutti i doveri del proprio stato, si avverte il richiamo costante di Dio alla piena solidarietà con tutti coloro che compongono il corpo mistico di Cristo, dedicandosi incessantemente alla “preghiera per i vivi e per i defunti”, come chiede la Chiesa elencando le “opere di misericordia spirituale”.

Read More

Lascia una Risposta

*