La psicoanalisi

Il presente studio sulla psicoanalisi di Freud e di Jung ha il pregio di analizzare, non in aspetti secondari ma proprio nella sostanza epistemica (ossia nell’intrinseca razionalità delle tesi proposte e nella possibilità di una loro adeguata giustificazione in sede teoretica), gli asserti antropologici dei due iniziatori della teoria e della prassi psicoanalitica, Sigmund Freud e Carl Gustav Jung.

gee-13L’autore, Ennio Innocenti, è un celebre studioso di storia delle idee, al quale si debbono gli studi più convincenti sulle manifestazioni antiche e moderne della “gnosi spuria” (cfr. La gnosi spuria, vol. I: Dalle origini al Settecento; vol. II: Dall’Ottocento ai nostri giorni, sesta edizione 2013). Della dimensione intrinsecame nte gnostica della psicoanalisi Ennio Innocenti si era occupato con rara perizia in quella sua opera principale, ma già in precedenzaaveva affrontato l’argomento in due altre sue opere: Fragilità di Freud (1975) e Che cos’è la psiche (1978). Il testo che qui pubblichiamo riproduce parti del voluminoso saggio pubblicato con titolo Critica alla psicoanalisi (sesta edizione 2011).

In Appendice, l’esame epistemologico della psicoanalisi viene completato dagli scritti di due autorevoli filosofi del diritto (Danilo Castellano e Pietro Giuseppe Grasso) e di due psichiatri esperti di antropologia (Giuseppe Maria e Giuseppe Vattuone).

Read More

Lascia una Risposta

*